Ultimo Aggiornamento 17/12/2014
Homepage | Mappa | Contatti | Faq | Modifica i tuoi dati
Motore di Ricerca





Area Riservata
Area e-Learning
27 Novembre 2010
5 PER MILLE. LIBERTA’ DI SCELTA PER I CONTRIBUENTI
Il Forum delle associazioni familiari, e le 50 associazioni in esso rappresentate, si uniscono alle proteste dell’intero Terzo settore per i tagli effettuati al 5 per mille nella legge di stabilizzazione. In particolare alle promesse di reintegro fatte dal ministro Tremonti, mancano certezze in merito alle effettive disponibilità finanziarie ed ai tempi, mentre il volontariato ha bisogno di tali certezze per poter scommettere sul futuro.
L’abbattimento del 5 per mille è infatti solo l’ultimo schiaffo al non profit: da marzo sono state cancellate le agevolazioni sulle tariffe postali e così oggi inviare bollettini e comunicazioni ai sostenitori costa il 340% in più. Poi c'è il taglio al fondo nazionale per le politiche sociali: 435 milioni nel 2010, 35 nel 2011.
Il tutto in una situazione di crisi in cui sono venuti meno i contributi delle imprese e anche le donazioni dei privati sono diminuite.
Un cocktail che rischia, tra l’altro di dare un colpo all’occupazione delle cooperative sociali che in Italia impiegano circa 400mila persone.
Ma più che gli effetti economici, mettere in ginocchio il Terzo settore significherebbe dare un segnale di ben più ampia portata, e cioè che la sussidiarietà non è più l'architrave del nostro welfare, ma solo un lusso che oggi non possiamo più permetterci. E sul quale si può tagliare come si taglia qualunque altra spesa.
Anche le famiglie fanno associazione.
Anche le famiglie generano opere sociali.
Anche le famiglie vogliono scegliere di poter destinare una sia pur piccola parte delle proprie tasse al volontariato ed al Terzo settore. Per questo chiediamo con forza di ripristinare in tempi certi il finanziamento pieno del 5 per mille, vero strumento di democrazia fiscale e di sviluppo sociale nel nostro Paese.

L’ASSEMBLEA DEL FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI

Roma 27 novmbre 2010



Torna indietro