mercoledì , 24 maggio 2017
Home / Ultima ora / QUESTO È IL MIO CORPO. FERMIAMO LA PROSTITUZIONE, FERMIAMO LA DOMANDA

QUESTO È IL MIO CORPO. FERMIAMO LA PROSTITUZIONE, FERMIAMO LA DOMANDA

La prostituzione viola la dignità e i diritti umani.
I clienti sono complici della riduzione in schiavitù e dello sfruttamento di persone vulnerabili.

 Chiamati dall’Associazione Papa Giovanni XXIII, i principali movimenti ed associazioni ecclesiali ma anche movimenti sindacali e sociali, hanno aderito all’appello per combattere lo sfruttamento delle donne. Anche il Forum vuol fare la sua parte perché venga approvata la proposta di legge dal titolo “Modifica all’articolo 3 della legge 20 febbraio 1958, n. 75, concernente l’introduzione di sanzioni per chi si avvale delle prestazioni sessuali di soggetti che esercitano la prostituzione” che vuole, sull’esperienza di altre legislazioni europee, punire il cliente dello sfruttamento sessuale, per togliere così alle organizzazioni criminali la fonte di guadagno e per combattere lo sfruttamento di persone vulnerabili: colpire la domanda per contrastare le conseguenze devastanti che la prostituzione crea. Le donne che si prostituiscono arrivano da ambienti familiari e sociali degradati, hanno alle spalle storie di povertà, violenza e abusi.

Non ci può essere libertà in un comportamento che nasce da una catena di sopraffazioni.

leggi tutto